Ricerca in corso...
     cerca
Hai cercato: Pistoia , Immagini con immagini 
1 - 7 di 7
Ordinato per: Affinità - Ordina per: Data - Prezzo
Attenzione: sulla mappa è visualizzato un massimo di 50 annunci
Togli mappa
assistente virtuale in carne e ossa al flessibile e conveniente servizio di aziende, professionisti, artigiani assistente virtuale in carne e ossa al flessibile e conveniente...
Quarrata (Pistoia) - Via Torquato Tasso, 73
Contatti: Cell. 339-3589370
Se non avete tempo per le quotidiane attività d?ufficio, se avete appena iniziato un'attività in proprio, se in ufficio vi manca un supporto per determinati compiti operativi oppure per determinati progetti, e se per tutte queste situazioni non volete che ad occuparsene sia un dipendente fisso, allora magari potete cominciare a pensare a Mario, l?assistente virtuale in carne e ossa, che vi può aiutare a liberarvi dalla necessità di dover svolgere svariate mansioni e vi consentirà di poter tornare a concentrare la vostra attenzione sulle attività a maggiore valore aggiunto, evitandovi il fastidio di dovervi sobbarcare le occupazioni che comportano un elevato dispendio della risorsa più preziosa che tutti noi abbiamo: il tempo. Vi offro la possibilità di delegarmi quei compiti professionali e/o privati che possono essere eseguiti tramite computer e tramite telefono e che corrispondono alla mia esperienza e alla mia formazione. Visitando la mia pagina web potrete poi dare un'occhiata all'elenco delle cose che posso fare per voi

Attivit? e Servizi : Servizi : Servizi per le aziende

SCRITTURA CREATIVA E GRAFOLOGIA SCRITTURA CREATIVA E GRAFOLOGIA
Pistoia - Piazza dello Spirito Santo, 1
Contatti: Tel. 0573-21414
Sabato 25 gennaio h. 17.30, presso l?Associazione Archeosofica di Pistoia, Piazza dello Spirito Santo 1, presenteremo il corso di ?Scrittura creativa e grafologia?, che si terrà ogni Sabato dalle 17.30 alle 19,00Il corso ha un aspetto duplice: uno relativo allo scrivere come gesto fisico, grafico, pratico ed un altro come atto creativo che punta su fantasia ed immaginazione. Entrambi ci aiutano a conoscere e ad esprimere noi stessi e anche, se vogliamo, a cambiare quegli aspetti di noi che non ci piacciono.Info ed iscrizioni info.pistoia@boxletter.netSeguici su Facebook: Associazione Archeosofica ? Archeosofia a

Attivit? e Servizi : Eventi

EXPERIA-Metafisica sperimentale EXPERIA-Metafisica sperimentale
Pistoia - Piazza dello Spirito Santo, 1
Contatti: Tel. 0573-21414
Dal 24 gennaio, ogni Venerdì ed ogni Lunedì alle 21,30 ad ingresso libero, all?Associazione Archeosofica di Pistoia, Piazza dello Spirito Santo 1 ? PISTOIA, una serie d?incontri intitolata ?EXPERIA-Metafisica sperimentale? che tratta dell?antica Via e della Nuova Scienza per conoscere se stessi.Programma del Venerdì:? 24 gen ? Chakra:le ruote infuocate? 31 gen ? Gli occhi della conoscenza? 07 feb ? Astrologia e risveglio della coscienza? 14 feb ? Tecniche ascetiche e centri di forza? 21 feb ? Vite passate: l?eterno viaggio? 28 feb ? Sdoppiamento: esperienza atemporale? 06 mar ? Medianità, Ultrafanìa e ProfeziaProgramma del Lunedì:? 27 gen ? Pratica e sviluppo delle facoltà mentali? 03 feb ? La segreta camera del Cuore: tecniche sperimentali dell?anima? 10 feb ? I Centri psichici e l?energia vitale? 17 feb ? Logodinami e parole-forzaPer informazioni telefonare o inviare mail a: info.pistoia@boxletter.netSeguici su Facebook: Associazione Archeosofica ? Archeosofia a Pistoia

Attivit? e Servizi : Eventi

Laboratorio di disegno artistico Laboratorio di disegno artistico
Pistoia - Piazza dello Spirito Santo, 1
Contatti: Tel. 0573-21414
Nella nuova programmazione del laboratorio di disegno artistico presso l?Associazione Archeosofica in Piazza dello Spirito Santo n.1, molte novità interessanti per chi si volesse cimentare con l?arte e non soltanto!Oltre alla solita propedeutica artistica, capace di rendere il laboratorio adatto a chiunque sia interessato, alle prime armi o già dotato di ?buona mano?, da quest?anno viene presentata una nuova formula, che darà la possibilità di trattare nuove tematiche per addentrarsi nello studio degli stati psichici interiori.Vi siete mai chiesti quanti artisti abbiano provato a disegnare le emozioni? O se qualcuno ha mai provato a dipingere l?animo umano?Un percorso artistico attraverso questi temi affascinanti usando il lavoro di grandi artisti come traccia da seguire, con l?ausilio degli studi di Tommaso Palamidessi.Il laboratorio sarà presentato con una conferenza introduttiva, mercoledì 26 Febbraio alle 18.30, nei locali dell?Associazione. L?ingresso è libero.Per informazioni telefonare

Attivit? e Servizi: Cultura, Arte, Editoria : Associazioni culturali

SCRITTURA CREATIVA E GRAFOLOGIA SCRITTURA CREATIVA E GRAFOLOGIA
Pistoia - Piazza dello Spirito Santo, 1
Contatti: Tel. 0573-21414
Sabato 25 gennaio h. 17.30, presso l?Associazione Archeosofica di Pistoia, Piazza dello Spirito Santo 1, presenteremo il corso di ?Scrittura creativa e grafologia?, che si terrà ogni Sabato dalle 17.30 alle 19,00Il corso ha un aspetto duplice: uno relativo allo scrivere come gesto fisico, grafico, pratico ed un altro come atto creativo che punta su fantasia ed immaginazione. Entrambi ci aiutano a conoscere e ad esprimere noi stessi e anche, se vogliamo, a cambiare quegli aspetti di noi che non ci piacciono.Info ed iscrizioni info.pistoia@boxletter.netSeguici su Facebook: Associazione Archeosofica ? Archeosofia a

Attivit? e Servizi: Cultura, Arte, Editoria : Associazioni culturali

La tempesta di William Shakespeare La tempesta di William Shakespeare
Pistoia - Via del Presto, 5
Contatti: Cell. 335-7017578
Domenica 19 gennaio 2020 alle ore 21.00, al Piccolo Teatro Bolognini di Pistoia, il Laboratorio della Compagnia Teatrale Archeosofica presenta ?La Tempesta? di W. Shakespeare.L?epoca in cui visse Shakespeare fu straordinaria. Furono fatte tante scoperte geografiche, astronomiche e in campo artistico, filosofico, medico e culturale. Fu promosso lo studio delle lingue e dei testi di Platone, della Kabbalà, dell?Ermetismo e dell?Alchimia. In Inghilterra John Dee matematico e astronomo fu il consigliere della regina Elisabetta I. In un momento così intenso e ricco di studi e di ricerche in ogni campo Shakespeare vive e crea le sue opere. La Tempesta fu scritta tra il 1610 e il 1611. L?opera è ambientata in un'isola del Mediterraneo di cui non viene detto il nome. Qui da dodici anni vivono Prospero duca di Milano con la figlia Miranda che al momento dell?arrivo sull?isola aveva solo tre anni. Essi sono stati allontanati da Milano su un?imbarcazione da Antonio, fratello di Prospero, con la speranza che possano morire in mare. Quando Prospero era duca non si occupava del governo del suo regno, ma aveva lasciato il suo potere politico al fratello per darsi tutto alla sua passione per i libri, agli studi e alla magia. Antonio si era affezionato al potere tanto da credere di essere lui l?unico signore e da volere eliminare suo fratello. Sull?isola Prospero si dedica ancora a lungo ai suoi studi e ha a che fare con Ariele, che ha liberato da un albero dove la strega Sicorace l?aveva imprigionato e che è al suo servizio in attesa della libertà. Prospero sa dominare anche Calibano, mostro deforme, lunare figlio di Sicorace, l'unico abitante dell'isola che si era mostrato inizialmente gentile con lui. Col passare del tempo però aveva manifestato la sua vera natura di figlio del diavolo e aveva proposto a Miranda di unirsi a lui e di fronte al rifiuto di lei aveva tentato di violentarla. A questo Prospero aveva reagito facendolo suo schiavo e piegandone la natura e il selvaggio istinto generativo che produrrebbe soltanto mostri. Questa la situazione sull?isola. Quando Antonio e il suo complice, il re di Napoli Alonso, con i loro uomini, stanno navigando sul mare nei pressi dell?isola di ritorno da un matrimonio celebrato a Cartagine, grazie alla sua magia Prospero sa che essi sono vicini con la loro nave e provoca una tempesta che porti tutti sull'isola. Tutti credono che la nave sia affondata ma invece è salva. Attraverso la magia e con l'aiuto del suo servo Ariel, Prospero riesce a fare in modo che ogni personaggio si riveli per ciò che è, si conosca e possa redimersi. Alla fine tutti si ritrovano nella grotta di Prospero. Egli rinuncerà al suo libro e alla sua bacchetta magica. Si tratta di una storia vera o è solo una finzione?Siamo fatti anche noi della materia di cui son fatti i sogni; e nello spazio e nel tempo d'un sogno è racchiusa la nostra breve vita. Afferma Prospero nell?atto IV, scena I.Forse ciò che noi pensiamo sia la vita è solo un sogno, ci crediamo svegli e coscienti e invece stiamo dormendo. Vi aspettiamo, lo scopriremo insieme.Informazioni e prenotazioni cell.

Attivit? e Servizi: Cultura, Arte, Editoria : Associazioni culturali

La tempesta di William Shakespeare La tempesta di William Shakespeare
Pistoia - Via del Presto, 5
Contatti: Cell. 335-7017578
Domenica 19 gennaio 2020 alle ore 21.00, al Piccolo Teatro Bolognini di Pistoia, il Laboratorio della Compagnia Teatrale Archeosofica presenta ?La Tempesta? di W. Shakespeare.L?epoca in cui visse Shakespeare fu straordinaria. Furono fatte tante scoperte geografiche, astronomiche e in campo artistico, filosofico, medico e culturale. Fu promosso lo studio delle lingue e dei testi di Platone, della Kabbalà, dell?Ermetismo e dell?Alchimia. In Inghilterra John Dee matematico e astronomo fu il consigliere della regina Elisabetta I. In un momento così intenso e ricco di studi e di ricerche in ogni campo Shakespeare vive e crea le sue opere. La Tempesta fu scritta tra il 1610 e il 1611. L?opera è ambientata in un'isola del Mediterraneo di cui non viene detto il nome. Qui da dodici anni vivono Prospero duca di Milano con la figlia Miranda che al momento dell?arrivo sull?isola aveva solo tre anni. Essi sono stati allontanati da Milano su un?imbarcazione da Antonio, fratello di Prospero, con la speranza che possano morire in mare. Quando Prospero era duca non si occupava del governo del suo regno, ma aveva lasciato il suo potere politico al fratello per darsi tutto alla sua passione per i libri, agli studi e alla magia. Antonio si era affezionato al potere tanto da credere di essere lui l?unico signore e da volere eliminare suo fratello. Sull?isola Prospero si dedica ancora a lungo ai suoi studi e ha a che fare con Ariele, che ha liberato da un albero dove la strega Sicorace l?aveva imprigionato e che è al suo servizio in attesa della libertà. Prospero sa dominare anche Calibano, mostro deforme, lunare figlio di Sicorace, l'unico abitante dell'isola che si era mostrato inizialmente gentile con lui. Col passare del tempo però aveva manifestato la sua vera natura di figlio del diavolo e aveva proposto a Miranda di unirsi a lui e di fronte al rifiuto di lei aveva tentato di violentarla. A questo Prospero aveva reagito facendolo suo schiavo e piegandone la natura e il selvaggio istinto generativo che produrrebbe soltanto mostri. Questa la situazione sull?isola. Quando Antonio e il suo complice, il re di Napoli Alonso, con i loro uomini, stanno navigando sul mare nei pressi dell?isola di ritorno da un matrimonio celebrato a Cartagine, grazie alla sua magia Prospero sa che essi sono vicini con la loro nave e provoca una tempesta che porti tutti sull'isola. Tutti credono che la nave sia affondata ma invece è salva. Attraverso la magia e con l'aiuto del suo servo Ariel, Prospero riesce a fare in modo che ogni personaggio si riveli per ciò che è, si conosca e possa redimersi. Alla fine tutti si ritrovano nella grotta di Prospero. Egli rinuncerà al suo libro e alla sua bacchetta magica. Si tratta di una storia vera o è solo una finzione?Siamo fatti anche noi della materia di cui son fatti i sogni; e nello spazio e nel tempo d'un sogno è racchiusa la nostra breve vita. Afferma Prospero nell?atto IV, scena I.Forse ciò che noi pensiamo sia la vita è solo un sogno, ci crediamo svegli e coscienti e invece stiamo dormendo. Vi aspettiamo, lo scopriremo insieme.Informazioni e prenotazioni cell.

Attivit? e Servizi : Eventi